Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

DESIGN PER L’INDOOR/OUTDOOR

Corso Design
Curriculum Design per l'indoor/outdoor
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2022/2023

Modulo: INTERIOR DESIGN

Corso Design
Curriculum Design per l'indoor/outdoor
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2022/2023
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/16
Anno Terzo anno
Unità temporale
Ore aula 60
Attività formativa Attività formative caratterizzanti

Canale unico

Docente MAURO MAMOLI
Obiettivi Il corso interdisciplinare, grazie alla sinergia delle diverse discipline presenti all’interno del corso, pone come obiettivo principale quello di fornire una reale esperienza di un processo progettuale indoor e outdoor.
Durante il susseguirsi delle lezioni verranno proposti diversi approcci tematici, accompagnando gli studenti in un percorso che, a partire dall’acquisizione di metodi per il rilievo e la conoscenza dei luoghi dell’intervento (interno - esterno), sperimenteranno l’applicazione di criteri di analisi e scelta dei materiali, di componenti e degli arredi fino alla definizione delle trasformazioni spaziali, funzionali e impiantistiche.
Per rendere l’esperienza ancor più significativa ai fini formativi, sarà definito un rapporto di interlocuzione e confronto, (reale o simulata), con la committenza attraverso step di verifica delle scelte progettuali anche in considerazione delle risorse di cui si dispone.
Queste le azioni principali ”del corso si articolerà:

- Conoscere e misurare lo spazio interno o lo spazio esterno: Rilievo metrico, fotografico e ambientale - attività di extempore relativamente alle tecniche di misurazione dello spazio (interno ed esterno), del rilievo dei dati utili e dell’analisi dello stato di fatto;

- Progettare (indoor/outdoor) attraverso la “sintesi formale” delle diverse discipline, umanistiche e tecnico-scientifiche favorendo l’interazione ai differenti livelli e scale di intervento, spaziali, funzionali e ambientali, stimolando gli studenti a una riflessione sull’azione progettuale contemporanea;

- Arredare e/o attrezzare un luogo o uno spazio: come operare la scelta di materiali, arredi, attrezzature, in riferimento all’offerta del mercato - valutazione economica dei progetti - stima di impatto ed economica: preventiva - in itinere – consuntiva, rispondenza all’ecosostenibilità del prodotto;

- Progettare lo spazio e progettare l’arredo: rapporto tra progetto e destinazione d’uso – dati ergonomici e dati antropometrici - rapporto tra esigenze della committenza e fattibilità tecnica del progetto;

- Progetto di trasformazione dello spazio esterno: il paesaggio e i suoi molteplici caratteri e la sostenibilità ambientale – dalle definizioni di forma, funzionalità, bellezza al progetto della per la qualità dell’outdoor design;

- Progettare la percezione dello spazio attraverso luce/colore / materia: la funzione della luce (artificiale e naturale) – Il ruolo del colore, dell’aspetto e del materiale di cui sono fatte le superfici (esperimenti da svolgere il laboratorio) – Distinguere, riconoscere e orientarsi negli spazi di relazione (wayfinding e landmark).
Programma Conoscere e misurare lo spazio interno o lo spazio esterno: Rilievo metrico, fotografico e ambientale - attività di extempore relativamente alle tecniche di misurazione dello spazio (interno ed esterno), del rilievo dei dati utili e dell’analisi dello stato di fatto;

Strumenti base per la progettazione: elementi architettonici (distinguere pilastri, muri portanti, divisori, travi, ecc.), elementi di finitura (materiali, pavimenti, rivestimenti, infissi interni ed esterni, sanitari, intonaci, tappezzerie, ecc.)

Rappresentazione grafica degli elementi: dimensioni, forme e riproduzione grafica degli elementi di arredo e di finitura.

Progettare indoor attraverso la “sintesi formale” delle diverse discipline, umanistiche e tecnico-scientifiche favorendo l’interazione ai differenti livelli e scale di intervento, spaziali, funzionali e ambientali, stimolando gli studenti a una riflessione sull’azione progettuale contemporanea;
Testi docente Annuari delle Riviste:
- Domus
- Abitare
- Interni
Inclusa consultazione on line
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale No
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere
Prova pratica No
Docente MAURO MAMOLI
Obiettivi Il corso interdisciplinare, grazie alla sinergia delle diverse discipline presenti all’interno del corso, pone come obiettivo principale quello di fornire una reale esperienza di un processo progettuale indoor e outdoor.
Durante il susseguirsi delle lezioni verranno proposti diversi approcci tematici, accompagnando gli studenti in un percorso che, a partire dall’acquisizione di metodi per il rilievo e la conoscenza dei luoghi dell’intervento (interno - esterno), sperimenteranno l’applicazione di criteri di analisi e scelta dei materiali, di componenti e degli arredi fino alla definizione delle trasformazioni spaziali, funzionali e impiantistiche.
Per rendere l’esperienza ancor più significativa ai fini formativi, sarà definito un rapporto di interlocuzione e confronto, (reale o simulata), con la committenza attraverso step di verifica delle scelte progettuali anche in considerazione delle risorse di cui si dispone.
Queste le azioni principali ”del corso si articolerà:

- Conoscere e misurare lo spazio interno o lo spazio esterno: Rilievo metrico, fotografico e ambientale - attività di extempore relativamente alle tecniche di misurazione dello spazio (interno ed esterno), del rilievo dei dati utili e dell’analisi dello stato di fatto;

- Progettare (indoor/outdoor) attraverso la “sintesi formale” delle diverse discipline, umanistiche e tecnico-scientifiche favorendo l’interazione ai differenti livelli e scale di intervento, spaziali, funzionali e ambientali, stimolando gli studenti a una riflessione sull’azione progettuale contemporanea;

- Arredare e/o attrezzare un luogo o uno spazio: come operare la scelta di materiali, arredi, attrezzature, in riferimento all’offerta del mercato - valutazione economica dei progetti - stima di impatto ed economica: preventiva - in itinere – consuntiva, rispondenza all’ecosostenibilità del prodotto;

- Progettare lo spazio e progettare l’arredo: rapporto tra progetto e destinazione d’uso – dati ergonomici e dati antropometrici - rapporto tra esigenze della committenza e fattibilità tecnica del progetto;

- Progetto di trasformazione dello spazio esterno: il paesaggio e i suoi molteplici caratteri e la sostenibilità ambientale – dalle definizioni di forma, funzionalità, bellezza al progetto della per la qualità dell’outdoor design;

- Progettare la percezione dello spazio attraverso luce/colore / materia: la funzione della luce (artificiale e naturale) – Il ruolo del colore, dell’aspetto e del materiale di cui sono fatte le superfici (esperimenti da svolgere il laboratorio) – Distinguere, riconoscere e orientarsi negli spazi di relazione (wayfinding e landmark).
Programma Conoscere e misurare lo spazio interno o lo spazio esterno: Rilievo metrico, fotografico e ambientale - attività di extempore relativamente alle tecniche di misurazione dello spazio (interno ed esterno), del rilievo dei dati utili e dell’analisi dello stato di fatto;

Strumenti base per la progettazione: elementi architettonici (distinguere pilastri, muri portanti, divisori, travi, ecc.), elementi di finitura (materiali, pavimenti, rivestimenti, infissi interni ed esterni, sanitari, intonaci, tappezzerie, ecc.)

Rappresentazione grafica degli elementi: dimensioni, forme e riproduzione grafica degli elementi di arredo e di finitura.

Progettare indoor attraverso la “sintesi formale” delle diverse discipline, umanistiche e tecnico-scientifiche favorendo l’interazione ai differenti livelli e scale di intervento, spaziali, funzionali e ambientali, stimolando gli studenti a una riflessione sull’azione progettuale contemporanea;
Testi docente Annuari delle Riviste:
- Domus
- Abitare
- Interni
Inclusa consultazione on line
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale No
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Descrizione Descrizione
Lezione 1 (programma) Descrizione
Lezione 2 (programma) Descrizione
Lezione 3 (programma) Descrizione
Lezione 4 (programma) Descrizione
Lezione 5 (programma) Descrizione
Lezione 6 (programma) Descrizione
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Codice insegnamento online non pubblicato

Modulo: COMPOSIZIONE ARCHITETTONICA INDOOR/OUTDOOR

Corso Design
Curriculum Design per l'indoor/outdoor
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2022/2023
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/14
Anno Terzo anno
Unità temporale
Ore aula 60
Attività formativa Attività formative affini ed integrative

Canale unico

Docente ROSA MARINA TORNATORA
Obiettivi
Il corso interdisciplinare del terzo e ultimo anno del CdS, grazie alla sinergia delle diverse discipline presenti all’interno del corso, pone come obiettivo principale quello di fornire una reale esperienza di un processo progettuale indoor e outdoor.
Durante il susseguirsi delle lezioni verranno proposti diversi approcci tematici, accompagnando gli studenti in un percorso che, a partire dall’acquisizione di metodi per il rilievo e la conoscenza dei luoghi dell’intervento (interno - esterno), sperimenteranno l’applicazione di criteri di analisi e scelta dei materiali, di componenti e degli arredi fino alla definizione delle trasformazioni spaziali, funzionali e impiantistiche.
Per rendere l’esperienza ancor più significativa ai fini formativi, sarà definito un rapporto di interlocuzione e confronto, (reale o simulata), con la committenza attraverso step di verifica delle scelte progettuali anche in considerazione delle risorse di cui si dispone.
Queste le azioni principali ”del corso si articolerà:

- Conoscere e misurare lo spazio interno o lo spazio esterno: Rilievo metrico, fotografico e ambientale - attività di extempore relativamente alle tecniche di misurazione dello spazio (interno ed esterno), del rilievo dei dati utili e dell’analisi dello stato di fatto;

- Progettare (indoor/outdoor) attraverso la “sintesi formale” delle diverse discipline, umanistiche e tecnico-scientifiche favorendo l’interazione ai differenti livelli e scale di intervento, spaziali, funzionali e ambientali, stimolando gli studenti a una riflessione sull’azione progettuale contemporanea;

- Arredare e/o attrezzare un luogo o uno spazio: come operare la scelta di materiali, arredi, attrezzature, in riferimento all’offerta del mercato - valutazione economica dei progetti - stima di impatto ed economica: preventiva - in itinere – consuntiva, rispondenza all’ecosostenibilità del prodotto;

- Progettare lo spazio e progettare l’arredo: rapporto tra progetto e destinazione d’uso – dati ergonomici e dati antropometrici - rapporto tra esigenze della committenza e fattibilità tecnica del progetto;

- Progetto di trasformazione dello spazio esterno: il paesaggio e i suoi molteplici caratteri e la sostenibilità ambientale – dalle definizioni di forma, funzionalità, bellezza al progetto della per la qualità dell’outdoor design;

- Progettare la percezione dello spazio attraverso luce/colore / materia: la funzione della luce (artificiale e naturale) – Il ruolo del colore, dell’aspetto e del materiale di cui sono fatte le superfici (esperimenti da svolgere il laboratorio) – Distinguere, riconoscere e orientarsi negli spazi di relazione (wayfinding e landmark).
Programma N.D.
Testi docente N.D.
Erogazione tradizionale No
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale No
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Codice insegnamento online non pubblicato

Modulo: ELEMENTI PROGETTUALI PER GLI SPAZI URBANI E IL PAESAGGIO

Corso Design
Curriculum Design per l'indoor/outdoor
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2022/2023
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/21
Anno Terzo anno
Unità temporale
Ore aula 60
Attività formativa Attività formative affini ed integrative

Canale unico

Docente ANTONIO TACCONE
Obiettivi Il corso interdisciplinare del terzo e ultimo anno del CdS, grazie alla sinergia delle diverse discipline presenti all’interno del corso, punta a fornire conoscenze più approfondite su uno specifico ambito scelto dallo studente, ponendosi come obiettivo una realistica esperienza progettuale indoor e outdoor. A questo scopo, lo studente dovranno acquisire conoscenza e capacità di comprensione degli strumenti concettuali e operativi del design e dell'architettura, con riferimento ai diversi saperi specialistici fondamentali, e dovrà, inoltre, acquisire la cognizione degli aspetti relativi alla fattibilità dei progetti alle diverse scale. Durante il susseguirsi delle lezioni verranno proposti diversi approcci tematici, guidando gli studenti in un percorso articolato e complesso che, a partire dall’acquisizione di metodi per il rilievo e la conoscenza dei luoghi dell’intervento (interno - esterno), sperimenteranno l’applicazione di criteri di analisi e scelta delle possibili trasformazioni spaziali, funzionali e impiantistiche, dei materiali, di componenti e degli arredi. Per rendere l’esperienza ancor più formativa, si prevede un rapporto di interlocuzione e confronto, (reale o simulata), con la committenza.
Il corso si articolerà in differenti azioni:
- Conoscere e misurare lo spazio interno o lo spazio esterno: Rilievo metrico, fotografico e ambientale - attività di extempore relativamente alle tecniche di misurazione dello spazio (interno ed esterno), del rilievo dei dati utili e dell’analisi dello stato di fatto;
- Progettare (indoor/outdoor) attraverso la “sintesi formale” delle diverse discipline, umanistiche e tecnico-scientifiche favorendo l’interazione ai differenti livelli e scale di intervento, spaziali, funzionali e ambientali, stimolando gli studenti a una riflessione sull’azione progettuale contemporanea;
- Arredare e/o attrezzare un luogo o uno spazio: come operare la scelta di materiali, arredi, attrezzature, in riferimento all’offerta del mercato - valutazione economica dei progetti - stima di impatto ed economica: preventiva - in itinere – consuntiva, rispondenza all’ecosostenibilità del prodotto;
- Progettare lo spazio e progettare l’arredo: rapporto tra progetto e destinazione d’uso – dati ergonomici e dati antropometrici - rapporto tra esigenze della committenza e fattibilità tecnica del progetto;
- Progetto di trasformazione dello spazio esterno: il paesaggio e i suoi molteplici caratteri e la sostenibilità ambientale – dalle definizioni di forma, funzionalità, bellezza al progetto della per la qualità dell’outdoor design;
- Progettare la percezione dello spazio attraverso luce/colore / materia: la funzione della luce (artificiale e naturale) – Il ruolo del colore, dell’aspetto e del materiale di cui sono fatte le superfici (esperimenti da svolgere il laboratorio) – Distinguere, riconoscere e orientarsi negli spazi di relazione (wayfinding e landmark).
Programma L’attività didattica riguarderà l’elaborazione di un progetto di un contesto reale che offrirà la possibilità di sviluppare soluzioni finalizzate alla ridefinizione sia in ambito indoor che in quello dell’outdoor. L’attività si svolgerà attraverso momenti di stretta collaborazione tra tutti i docenti del corso e altri momenti in cui le lezioni procederanno nell’ambito delle singole discipline che, nella massima condivisione del progetto d’anno che gli studenti dovranno affrontare, proporranno strumenti utili ad affrontare e risolvere le diverse problematiche, sia da un punto di vista pratico che teorico-metodologico.
Testi docente 1. Larcher, Claudio, e Valentina Dalla Costa, a c. di. Disegnare un cucchiaio per cambiare la città. Prima edizione. NABA insights. Macerata: Quodlibet, 2020.
2. Maeda, John. Le leggi della semplicità. Milano: Bruno Mondadori, 2006
3. Potter, Norman. Cos'è un designer: A cura di M. Rainò: Traduttore S. Orrao, Codice Ed, aprile 2019
4. F. Irace, G.L. Ciagà, E. Lupo, R. Trocchianesi (a cura di), Design & Cultural Heritage, Electa, Milano 2013.
5. P. Daverio, V. Trapani (a cura di), Il design dei beni culturali. Crisi, territorio, identità, Rizzoli, Milano 2013.
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale No
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Descrizione Descrizione
Scheda di Trasparenza (programma) Descrizione
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Codice insegnamento online pubblicato. Per visualizzarlo, autenticarsi in area riservata.

Modulo: WAYFINDING

Corso Design
Curriculum Design per l'indoor/outdoor
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2022/2023
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/13
Anno Terzo anno
Unità temporale
Ore aula 60
Attività formativa Attività formative caratterizzanti

Canale unico

Docente FRANCESCO BAGNATO
Obiettivi Il corso interdisciplinare, grazie alla sinergia delle diverse discipline presenti all’interno del corso, pone come obiettivo principale quello di fornire una reale esperienza di un processo progettuale indoor e outdoor.
Durante il susseguirsi delle lezioni verranno proposti diversi approcci tematici, accompagnando gli studenti in un percorso che, a partire dall’acquisizione di metodi per il rilievo e la conoscenza dei luoghi dell’intervento (interno - esterno), sperimenteranno l’applicazione di criteri di analisi e scelta dei materiali, di componenti e degli arredi fino alla definizione delle trasformazioni spaziali, funzionali e impiantistiche.
Per rendere l’esperienza ancor più significativa ai fini formativi, sarà definito un rapporto di interlocuzione e confronto, (reale o simulata), con la committenza attraverso step di verifica delle scelte progettuali anche in considerazione delle risorse di cui si dispone.
Queste le azioni principali ”del corso si articolerà:

- Conoscere e misurare lo spazio interno o lo spazio esterno: Rilievo metrico, fotografico e ambientale - attività di extempore relativamente alle tecniche di misurazione dello spazio (interno ed esterno), del rilievo dei dati utili e dell’analisi dello stato di fatto;

- Progettare (indoor/outdoor) attraverso la “sintesi formale” delle diverse discipline, umanistiche e tecnico-scientifiche favorendo l’interazione ai differenti livelli e scale di intervento, spaziali, funzionali e ambientali, stimolando gli studenti a una riflessione sull’azione progettuale contemporanea;

- Arredare e/o attrezzare un luogo o uno spazio: come operare la scelta di materiali, arredi, attrezzature, in riferimento all’offerta del mercato - valutazione economica dei progetti - stima di impatto ed economica: preventiva - in itinere – consuntiva, rispondenza all’ecosostenibilità del prodotto;

- Progettare lo spazio e progettare l’arredo: rapporto tra progetto e destinazione d’uso – dati ergonomici e dati antropometrici - rapporto tra esigenze della committenza e fattibilità tecnica del progetto;

- Progetto di trasformazione dello spazio esterno: il paesaggio e i suoi molteplici caratteri e la sostenibilità ambientale – dalle definizioni di forma, funzionalità, bellezza al progetto della per la qualità dell’outdoor design;

- Progettare la percezione dello spazio attraverso luce/colore / materia: la funzione della luce (artificiale e naturale) – Il ruolo del colore, dell’aspetto e del materiale di cui sono fatte le superfici (esperimenti da svolgere il laboratorio) – Distinguere, riconoscere e orientarsi negli spazi di relazione (wayfinding e landmark).
Programma L’obiettivo del corso è quello di promuovere e sviluppare la cultura del Wayfinding, intesa come possibilità di una progettazione responsabile per una fruizione agevole e sicura degli spazi e delle attrezzature da parte di un’utenza ampliata.
Il corso in particolare tende a far comprendere agli studenti l’importanza del ruolo sociale e della responsabilità dell’architetto. Dimostrare, cioè, una maggiore sensibilità ai problemi di accessibilità fruibilità e sicurezza per tutti i cittadini, destinatari del proprio operato, considerando lo spazio costruito in senso “universale” sin dall’atto della progettazione. Sia nel caso di spazi aperti che di edifici, sia che si tratti di interventi pubblici o per una committenza privata, l’attenzione a definire condizioni di autonomia nella fruizione è ormai un dato imprescindibile cogliendo a pieno le sollecitazioni di “sostenibilità” quale imperativo dettato dalla cultura contemporanea.Il corso intende offrire allo studente spunti di riflessione ed occasioni di verifica riguardanti temi di grande interesse e al tempo stesso di rilevante attualità.
Testi docente - Dispense del corso
- Raccolta di articoli e saggi
- F. Bagnato, D.Giusto, Standard per il progetto di Wayfinding del dipartimento DIGIEC, UNIRC, 2017
- Regione Toscana, (a cura di ) M. Costagli, Le linee guida per la sicurezza del paziente - Wayfinding in ospedale, 2012
- R. Falcinelli, Cromorama - Come il colore ha cambiato il nostro sguardo, Enaudi,Torino, 2021
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica

Ulteriori informazioni

Descrizione Descrizione
SCHEDA TRASPARENZA (programma) Descrizione
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Codice insegnamento online non pubblicato

Modulo: FATTIBILITA' DEL PROCESSO PRODUTTIVO

Corso Design
Curriculum Design per l'indoor/outdoor
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2022/2023
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/22
Anno Terzo anno
Unità temporale
Ore aula 60
Attività formativa Attività formative caratterizzanti

Canale unico

Docente ALESSANDRO MALERBA
Obiettivi Il corso interdisciplinare del terzo e ultimo anno del CdS, grazie alla sinergia delle diverse discipline presenti all’interno del corso, pone come obiettivo principale quello di fornire una reale esperienza di un processo progettuale indoor e outdoor.
Durante il susseguirsi delle lezioni verranno proposti diversi approcci tematici, accompagnando gli studenti in un percorso che, a partire dall’acquisizione di metodi per il rilievo e la conoscenza dei luoghi dell’intervento (interno - esterno), sperimenteranno l’applicazione di criteri di analisi e scelta dei materiali, di componenti e degli arredi fino alla definizione delle trasformazioni spaziali, funzionali e impiantistiche.
Per rendere l’esperienza ancor più significativa ai fini formativi, sarà definito un rapporto di interlocuzione e confronto, (reale o simulata), con la committenza attraverso step di verifica delle scelte progettuali anche in considerazione delle risorse di cui si dispone.
Queste le azioni principali ”del corso si articolerà:

- Conoscere e misurare lo spazio interno o lo spazio esterno: Rilievo metrico, fotografico e ambientale - attività di extempore relativamente alle tecniche di misurazione dello spazio (interno ed esterno), del rilievo dei dati utili e dell’analisi dello stato di fatto;

- Progettare (indoor/outdoor) attraverso la “sintesi formale” delle diverse discipline, umanistiche e tecnico-scientifiche favorendo l’interazione ai differenti livelli e scale di intervento, spaziali, funzionali e ambientali, stimolando gli studenti a una riflessione sull’azione progettuale contemporanea;

- Arredare e/o attrezzare un luogo o uno spazio: come operare la scelta di materiali, arredi, attrezzature, in riferimento all’offerta del mercato - valutazione economica dei progetti - stima di impatto ed economica: preventiva - in itinere – consuntiva, rispondenza all’ecosostenibilità del prodotto;

- Progettare lo spazio e progettare l’arredo: rapporto tra progetto e destinazione d’uso – dati ergonomici e dati antropometrici - rapporto tra esigenze della committenza e fattibilità tecnica del progetto;

- Progetto di trasformazione dello spazio esterno: il paesaggio e i suoi molteplici caratteri e la sostenibilità ambientale – dalle definizioni di forma, funzionalità, bellezza al progetto della per la qualità dell’outdoor design;

- Progettare la percezione dello spazio attraverso luce/colore / materia: la funzione della luce (artificiale e naturale) – Il ruolo del colore, dell’aspetto e del materiale di cui sono fatte le superfici (esperimenti da svolgere il laboratorio) – Distinguere, riconoscere e orientarsi negli spazi di relazione (wayfinding e landmark).
Programma N.D.
Testi docente N.D.
Erogazione tradizionale No
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale No
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Codice insegnamento online non pubblicato

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1696501

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail


Biblioteca

Tel +39 0965.1696320

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail

Segreteria didattica

Tel +39 0965.1696322

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail


Segreteria amministrativa

Tel +39 0965.1696510

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail

Segreterie CdL

Tel +39 0965.1696323

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail

Orientamento

Indirizzo e-mail

Social

Facebook

Twitter

YouTube

Instagram