Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

Conferenza di presentazione dell'Offerta Formativa

L’offerta formativa dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria per l’a.a. 2021-2022 presenta 23 corsi di studio tra primo e secondo livello, dei quali 11 corsi di laurea triennale (con 1 inter-ateneo), 9 corsi di laurea magistrale biennale (con 1 inter-ateneo) e 3 di laurea magistrale quinquennale a ciclo unico, che profilano complessivi 48 percorsi o indirizzi curriculari.

È il frutto di un dinamico lavoro vigile e certosino di verifica e per il miglioramento qualitativo della formazione e l’ampliamento degli sbocchi occupazionali, basato sul monitoraggio e sulla valutazione della domanda espressa dal mondo della Scuola, delle Professioni, delle Imprese e delle altre Parti sociali.

Si aggiungono corsi di dottorato di ricerca negli ambiti di Agraria, Architettura, Giurisprudenza-Economia e Ingegneria, 3 corsi di specializzazione, 10 master di secondo livello e 1 Corso di Alta Formazione.

Il complesso dei percorsi formativi offerti dall’Università Mediterranea, in alcuni casi esclusivi in Calabria e subito oltre lo Stretto, come negli ambiti di Agraria e Architettura, può contare su punte d’eccellenza e laboratori all’avanguardia, anche unici nel panorama accademico, grazie a importanti investimenti, frutto di una notevole capacità di auto-finanziamento della ricerca, nonché su servizi migliorati e ampliati, in un ambiente sano, accogliente, stimolante e a contatto con il Territorio e il mondo professionale e produttivo, impegnato all’insegna della vicinanza agli Studenti e per garantire alla Comunità il miglior futuro possibile.


L’ambito di AGRARIA offre 6 corsi di studio, 3 di laurea triennale e 3 di laurea magistrale biennale, che abbracciano le tre principali filiere produttive, agricola, forestale-ambientale e alimentare. Punta sui miglioramenti qualitativi già introdotti con l’a.a. 2020-2021 nel campo delle “Scienze e tecnologie agrarie”, delle “Scienze forestali e ambientali” (al primo livello con i due curricula in “Ambiente e paesaggio agro-forestale” e in “Progettazione delle aree verdi”, al secondo livello con i due curricula in “Gestione dell’ambiente e degli ecosistemi forestali” e in “Gestione delle aree verdi”) e delle “Scienze e Tecnologie Alimentari” (al primo livello con i due nuovi curricula in “Scienze e tecnologie degli alimenti” e “Gastronomia e ristorazione”, al secondo livello con i due curricula in “Tecnologie alimentari” e in “Gastronomia e ristorazione”).

L’ambito di ARCHITETTURA offre 3 corsi di studio, 1 di laurea quinquennale e 2 di laurea triennale. Presenta lo storico corso quinquennale in “Architettura” con programmazione nazionale degli accessi, con tre nuovi indirizzi (“Architettura e Patrimonio”, “Architettura e Costruzione”, “Architettura, Città e Territorio”), il corso di laurea triennale in “Design”, di recente attivazione, con tre curricula (“Product design”, “Design della comunicazione”, “Design per l’indoor/outdoor”), la novità del corso di laurea triennale in “Tecniche per l’edilizia e il territorio”, a orientamento professionale con accesso programmato a livello locale, con quattro curricula (“Edilizia e costruzioni”, “Sostenibilità edilizia”, “Pianificazione del territorio”, “Valutazioni immobiliari e gestione legale-amministrativa”).

L’ambito di ECONOMIA conferma 2 corsi di studio, 1 di laurea triennale in “Scienze economiche”, con due curricula (“Economico”, “Giuridico-aziendale”), ed 1 di laurea magistrale biennale in Economia.

L’ambito di GIURISPRUDENZA conferma l’omonimo corso di laurea magistrale quinquennale e la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali di durata biennale, con due curricula (“Giudiziario-forense”, “Notarile”).

L’ambito di INGEGNERIA offre 7 corsi di studio, di cui 3 di laurea triennale e 4 di laurea magistrale biennale. I percorsi triennali abbracciano i settori civile, industriale e dell’informazione; sono, infatti, in offerta 1 corso di laurea triennale completamente rinnovato in “Ingegneria informatica, elettronica e delle telecomunicazioni”, con quattro curricula (“Generale”, “Elettronica e biomedica”, “Internet e sicurezza”, “Homeland security”), 1 corso di laurea triennale in “Ingegneria civile e ambientale per lo sviluppo sostenibile”, con tre curricula (“Opere civili sostenibili e per l’energia”, “Infrastrutture di trasporto e logistica”, “Tutela dell’ambiente”), 1 corso di laurea triennale in “Ingegneria industriale”, con quattro curricula (“Energy manager”, “Ingegneria gestionale”, “Ingegneria elettrica e dell’automazione”; “Bioingegneria”). Riguardo ai percorsi di secondo livello, la novità del corso di laurea magistrale interclasse in “Ingegneria elettrica e elettronica”, con quattro curricula (“Circuiti e sistemi elettronici”, “Automazione industriale”, “Impianti dispositivi e circuiti per applicazioni biomediche”, “Electrical and electronic engineering”), si aggiunge al corso interclasse di recente attivazione in “Ingegneria per la gestione sostenibile dell’ambiente e dell’energia”, con due curricula (“Tutela dai rischi naturali e antropici”, “Gestione energetica sostenibile”), al corso di laurea magistrale in “Ingegneria civile”, con tre curricula (“Infrastrutture e sistemi di trasporto”, “Geotecnica per lo sviluppo e la sicurezza del territorio”, “Progettazione di strutture civili, di infrastrutture idrauliche e di sistemi per le energie rinnovabili”) ed al corso di laurea magistrale in “Ingegneria informatica e dei sistemi per le telecomunicazioni”, che offre la possibilità di specializzarsi in tematiche quali la cyber-security ed le reti 5G.

Nell’ambito della SANITÀ e delle SCIENZE SPORTIVE sono presenti 2 corsi di studio inter-ateneo con l’Università degli Studi “Magna Græcia” di Catanzaro, quale sede amministrativa. Al corso di laurea magistrale biennale interclasse di recente istituzione in “Scienze e tecniche dello sport e delle attività motorie preventive e adattate”, con accesso programmato a livello locale, da frequentare in parte a Reggio Calabria, si aggiunge la novità del corso di laurea triennale in “Infermieristica”, abilitante alla professione sanitaria di infermiere, con programmazione nazionale degli accessi, da frequentare totalmente a Reggio Calabria.
L’ambito delle SCIENZE UMANE conferma 2 corsi di studio, con il corso di laurea magistrale quinquennale in “Scienze della formazione primaria”, con programmazione nazionale degli accessi, e il corso di laurea triennale di più recente attivazione in “Scienze dell’educazione e della formazione”, con due curricula (“Educatore per l’infanzia”, “Educatore socio-pedagogico”).

Gli studenti hanno a disposizione circa 11.000 mq destinati alla didattica di cui circa il 60% ad aule. Il Sistema Bibliotecario di Ateneo dispone di un patrimonio bibliografico di oltre 186.000 volumi e di 20 risorse elettroniche in abbonamento, in massima parte accessibili sia in sede che da remoto.

È impegno costante dell’Ateneo, nell’ottica della massima tutela del diritto allo studio, attivare ogni azione possibile al fine di promuovere la rimozione di barriere di natura economico-sociale e individuale all’accesso all’Università, premiando le studentesse e gli studenti meritevoli, mediante l’erogazione di benefici economici e servizi alla persona. Nell’anno accademico in corso sono state erogate circa 1.500 borse di studio e sono state ampliate le fasce di esonero o di sgravio dalle tasse di iscrizione. Sono inoltre attivi oltre 100 accordi internazionali volti a favorire la fruizione dei programmi di mobilità studentesca. A tal proposito, nello scorso anno accademico sono state attivate oltre 200 borse di studio di mobilità nell’ambito del progetto Erasmus+.

Una delle sfide più recenti dell’Ateneo riguarda la partecipazione attiva alla rete dei diversi attori impegnati nello sviluppo delle scienze e tecnologie spaziali nel bacino del Mediterraneo.

In questo periodo d’emergenza sanitaria, l’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria non si è mai fermata, per tenersi vicina principalmente agli Studenti, alle Famiglie e alla Scuola. L’impegno di servizio a distanza è stato costante e senza soste. Sono stati, infatti, assicurati con continuità le lezioni e le esercitazioni, gli esami di laurea, le attività di tutorato, gli esami di profitto, i tirocini, i corsi di dottorato di ricerca, i corsi di specializzazione abilitanti per la scuola, le ingenti risorse bibliografiche digitali. Sono fiorite le video-conferenze messe in rete, rivolte ai giovani per mettere in mostra anche le sfaccettature e le opportunità dell’offerta formativa e illuminare le scelte per il futuro. In questo periodo l’Ateneo ha anche supportato le altre Istituzioni del territorio, non solo Calabrese, con diverse iniziative, tra cui la produzione e distribuzione di prodotti detergenti e igienizzanti e la consulenza negli interventi di sanificazione degli ambienti.
Sono state supportate anche le Famiglie e omaggiate le Matricole per agevolare la fruizione dei servizi accessibili da remoto anche dopo il superamento di questa fase critica. È stato, inoltre, messo in funzione uno sportello telematico informativo personalizzato. In continuità, anche le Matricole dell’a.a. 2021-2022 saranno accolte con degli omaggi.

I servizi per gli Studenti rimarranno in gran parte gratuiti. Sarà così per il tutorato personalizzato, i servizi-navetta di trasporto, i servizi sportivi, medico-sanitari, ricreativi e altri ancora. Si amplierà la scelta per le esperienze di studio Erasmus all’estero. Rimarranno facilmente accessibili due moderne e confortevoli Residenze Universitarie che dispongono di complessivi circa 150 posti riservati a Studentesse e Studenti. Si incrementeranno le borse di studio, i premi di laurea, i sussidi, come la stessa possibilità di collaborazione retribuita degli Studenti alle attività dell’Ateneo.

Nella classifica CENSIS 2020 delle Università italiane, analizzate per categorie omogenee rispetto al numero di studenti iscritti, l’Università Mediterranea si colloca al secondo posto tra gli Atenei statali fino a 10000 iscritti, guadagnando 4 posizioni rispetto al 2019, grazie al progresso conseguito nella maggior parte degli indicatori e, in particolare, in quelli relativi alle strutture e ai contributi a favore degli studenti.
Tale risultato dà chiaramente conto dell’impegno rivolto a fornire servizi sempre più ampi, continuamente e rapidamente adeguati alle esigenze degli studenti iscritti.

È anche bene che Diplomandi e Famiglie sappiano che si sta puntando a completare l’assetto urbanistico della Cittadella universitaria, a potenziare gli impianti residenziali e sportivi, a promuovere la nascita di un grande Campus per l’Innovazione in grado di valorizzare le collaborazioni con il mondo delle Imprese e creare occupazione in loco.
In sostanza, si moltiplicheranno le opportunità di studio e specializzazione in un luogo con risorse e bellezze ambientali, paesaggistiche e culturali certamente uniche, che costituiscono veri e propri laboratori naturali.

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1696501

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail


Biblioteca

Tel +39 0965.1696320

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail

Segreteria didattica

Tel +39 0965.1696322

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail


Segreteria amministrativa

Tel +39 0965.1696510

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail

Segreterie CdL

Tel +39 0965.1696323

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail

Orientamento

Indirizzo e-mail

Social

Facebook

Twitter

YouTube

Instagram