Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

L'augurio della Pastorale Universitaria

Fratelli e Sorelle, buon Natale.
Lo riconosco, un Natale dopo un anno difficile, come è difficile l’amore. Ma Gesù nasce in mondo difficile.
Un Natale in un mondo toccato dal male e ferito nelle relazioni, dove la distanza è diventata il metro della prevenzione. Ma Gesù nasce per abbattere le distanze che più ci allontanano e ci inquietano, quelle dei cuori.

Un Natale nel quale intorno alle tavole imbandite ci sarà qualche sedia in meno. Ma Gesù nasce per ricordarci che il passaggio da questa terra è per la Pasqua di Resurrezione e che il vero incontro tra noi, a volte, può prescindere dalla presenza.

Un Natale che ci trova tutti un po' sofferenti, come è il ventre di Maria che nel freddo di Betlemme partorisce il Bambinello.

Un Natale che ci scova rintanati nelle nostre paure e in quel fondo di paglia umida sulla quale il Bambinello è deposto. Paglia umida di lacrime, di dolore, di solitudine, di indifferenza, di tutto ciò che rende ciascuno un po' più povero. Ma Gesù in questa povertà e su questa paglia umida nasce.

Care sorelle e fratelli miei, questo Gesù che sempre nasce è la forza per la quale e nella quale rinasciamo. Come è per ogni vita spezzata, è una vita nuova che ridona l’entusiasmo del ricominciare.

Buon Natale a tutti allora.

A voi docenti e ricercatori che in questo tempo avete vissuto più a stretto contatto con le vostre famiglie e che avete capito e sperimentato vie nuove per vivere l’alta vocazione dell’insegnare.

A voi personale tecnico amministrativo che sicuramente avete sofferto la difficoltà di dover stare al passo con questa inedita situazione.

Ai nostri cari studenti che, nella impossibilità di frequentare i nostri Atenei, hanno ben capito quanto sia importante costruire relazioni reali e fare di ogni circostanza della vita una cattedra dalla quale apprendere.

Un augurio speciale a quanti delle nostre comunità accademiche sono nella sofferenza, sentitevi pensati e accompagnati.

Faccio mia l’esortazione di San Paolo e del Salmo:
Siate lieti, ve lo ripeto, siate lieti.
Si rinfranchi il tuo cuore, e spera nel Signore.

Sì! Spera nel Signore

A tutti il Signore porti pace e forza.

Vi sono vicino
Don Valerio

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1696501

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail


Biblioteca

Tel +39 0965.1696320

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail

Segreteria didattica

Tel +39 0965.1696322

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail


Segreteria amministrativa

Tel +39 0965.1696510

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail

Segreterie CdL

Tel +39 0965.1696323

Fax +39 0965.1696550

Indirizzo e-mail

Orientamento

Indirizzo e-mail

Social

Facebook

Twitter

YouTube

Instagram